×
Home > News > 'Startup Weekend Tourism Edition 8-10 aprile 2016' - Il Comune di Palermo presente con gli open data

'Startup Weekend Tourism Edition 8-10 aprile 2016' - Il Comune di Palermo presente con gli open data

Marted́ 12 Aprile 2016

Dall'8 al 10 aprile 2016 presso il padiglione 20 della Fiera del Mediterraneo di Palermo si è svolta la 5° edizione dello STARTUP WEEKEND, Tourism Edition manifestazione patrocinata dal Comune di Palermo. Un vero e proprio, laboratorio "open space" che ha riunito persone con formazione ed esperienze diverse, unite nella condivisione di un sogno: "Realizzare un progetto". Un evento di 54 ore (dal venerdì pomeriggio alla domenica sera) che ha visto lavorare insieme sviluppatori, designer, business e marketing developer, product manager e soggetti con passione per il mondo del web, del mobile, dell'IT e dell'innovazione sociale. Gli "Open Data" hanno per l'amministrazione comunale una valenza strategica, non solo per la trasparenza ma anche per la capacità di supporto informativo dei dati che vengono resi disponibili, agli operatori economici e sociali sul territorio. Il servizio relativo agli Open Data prevede la raccolta e la messa a disposizione dei cittadini, operatori, imprenditori, associazioni di categoria dei dati elaborati dal Comune, dando la possibilità non solo di incrementare la conoscenza del territorio, ma soprattutto di rendere disponibile nuova "materia prima" per la creazione di servizi innovativi basati sui dati. Con gli open data, dunque, da un alto si incentiva la partecipazione dei cittadini al governo della cosa pubblica e la fruizione dell'informazione prodotta dal settore pubblico, promuovendo la trasparenza e sviluppando e sperimentando modelli di governance fondati sulla collaborazione in rete e sulla conseguente positiva interazione tra cittadini e istituzioni. Dall'altro, oltre al contributo in termini di rafforzamento della coesione e inclusione della comunità civica locale nelle politiche pubbliche, possono costituire un driver di sviluppo territoriale attraverso la rielaborazione dei dati in forma creativa, la possibilità di valutazione dell'impatto - in termini di efficienza ed efficacia - delle politiche pubbliche ai fini del riuso delle informazioni da parte dei policy maker, la disponibilità di informazioni per le decisioni di investimento provenienti dall'esterno e attraverso la creazione di vantaggio competitivo per gli "ecosistemi territoriali" - distretti industriali e digitali, smart city e network urbani. Rispetto a questo ambito il Comune è impegnato in una costante azione sia verso i soggetti detentori dei dati (che devono essere stimolati e supportati per la pubblicazione), sia di animazione all'esterno per far conoscere e sfruttare quello che viene chiamato "il nuovo oro nero" cioè "i dati". Alcuni mentor provenienti dal mondo aziendale locale e nazionale hanno fornito supporto professionale per l'ottimale strutturazione dei progetti. Sono dieci le idee che in 3 giorni sono diventate proposte progettuali. Il comune di Palermo ha fornito il proprio supporto attraverso la figura di un mentor sugli open data (Ciro Spataro dell'Ufficio Innovazione) che ha presentato i dati del settore Turismo che l'Amministrazione pubblica nel portale Open Data. Diversi progetti, per le finalità di servizio che intendono fornire al turista in visita nella città, hanno manifestato interesse ai dataset in formato XML che vengono aggiornati dinamicamente dall'Ufficio del Turismo. Il mentor comunale ha, inoltre, fornito indicazioni su altri portali open data di rilievo europeo, nazionale e locale in cui possono essere reperiti dati di fondamentale importanza per la base informativa che i diversi progetti intendono fornire al turista. Il link al documento informativo del mentor comunale è disponibile su Startup Weekend Palermo Presenti alla manifestazione, il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando che ha visitato il sito dell'evento portando il plauso del Comune e l'assessore all'Innovazione Ing. Gianfranco Rizzo che si è a lungo intrattenuto presso tutti i tavoli a testimonianza dell'interesse che l'Amministrazione comunale ripone su queste tematiche.